Venerdì 3 Maggio ore 20.30 presso la sede Alpini di Giussano (Via Alcide de Gasperi 55) si terranno le consuete premiazione del 33° edizione del Criterium intervenite numerosi!!!!

Nemmeno il maltempo ferma il Criterium 

Fino a venerdì sera la 1° prova della 33° edizione del CRITERIUM DELLA BRIANZA era stata spostata a Riale data la scarsità di neve  tra venerdì sera e sabato una nevicata di mezzo metro di neve  metteva in difficoltà la circolazione stradale in val Formazza.


Ma ciò non ha fatto desistere gli organizzatori, che con la collaborazione  di Gianluca responsabile del centro fondo di Riale e Egidio Valci del centro fondo San Michele che  si è prodigato per preparare il percorso di gara,  di organizzare il trofeo Project one che ha visto la partecipazione di 160 atleti in rappresentanza di 12 Società nonostante un vento simile alla Bora di Trieste a folate improvvise sul percorso di gara.

Nuovo primato per questa edizione del Criterium, piu' di 200 atleti hanno partecipato a questa gara svoltasi nella bella pista di Santa Maria Maggiore in Val Vigezzo. 





Il festoso Carnevale Vigezzino ha festosamente incontrato i nostri ragazzi in una memorabile giornata di sole e divertimento.  

Gli Alpini Sesto San Giovanni dominano la gara, secondo posto a sorpresa per i numerosi e forti Alpini Osa Valmadrera.


Si raccomanda a tutti gli atleti che terminano la gara di togliere il pettorale, e di contribuire economicamente a sostenere il lauto ristoro sempre presente. Grazie

Foto professionali sul sito di Massimo Bertina Photography 

Buona la prima, in un inverno come sempre anomalo, ci ritroviamo a recuperare questa gara che, con tanta neve e bel tempo, diverte sempre grandi e piccoli atleti.

Le 'Freccie Bianche' si aggiudicano l'ambito trofeo di squadra con grande gioia e felicità per i suoi piccoli atleti.



Prossimo appuntamento a Santa Maria Maggiore in Val Vigezzo per la seconda tappa.

Bravi i sempre presenti Alpini e tutti gli organizzatori!!

Schilpario dove la neve non manca mai, riusciamo a chiudere l'ultima gara con un misto di sole e neve.

Grande partecipazione e come sempre organizzata alla grande, ha fatto divertire grandi e piccoli atleti.






Vittoria per il gruppo sportivo Alpini Sesto San Giovanni, che si aggiudica il trofeo piu' grande; Coppa Guido Fumagalli come vittorie complessive a Sc Osa Alpinisti Valmadrera una splendida nuova realtà.

Un sentito ringraziamento a tutti gli organizzatori.

Santa Maria Maggiore in Val Vigezzo, nonostante il sole non ci abbia fatto compagnia la grande partecipazione e la perfetta organizzazione hanno permesso una gara super.

La GSA Sesto San Giovanni con una nutrita partecipazione si è aggiudicata  la coppa piu' ambita, appuntamento a Schilpario per concludere la stagione.


Eccoci alla prima gara della stagione 2017, poca neve ma a Riale non manca mai e una bella pista ci ha divertito e impegnato. 

L'organizzazione culinaria, curata dai nostri alpini, è stata magnifica e apprezzata da tutti. 






Un sentito ringraziamento a quanti si sono impegnati per questa bella festa. E' on line la classifica della prova e le foto.


Sabato, 15 Ottobre, la Marcialonga ha premiato i fondisti che hanno concluso tutte le 43 edizioni finora effettuate. Fra gli stessi Mariani Giovanni che ha preso parte anche a tutte le 30 edizioni del Criterium.

Segnaliamo che fra i fedelissimi del criterium vi sono Cazzaniga Silvano con 42 edizioni portate a termine, Barzio Franco 39 edizioni e Brivio Mario 34 edizioni che quest’anno oltre alle gare del Criterium sono iscritti alla 44a edizione di una delle più prestigiose gare internazionali di sci di fondo e non solo: la Marcialonga.



In un paesaggio da cartolina si è tenuta l'ultima tappa del Criterium, giornata assolata in un angolo incantato delle nostre belle Alpi. Grande la partecipazione di piccoli e grandi atleti.

Grazie a Mario Colombo abbiamo le foto di Schilpario.

Si è tenuta sotto una fitta nevicata la seconda gara, anche se gli elementi atmosferici non ci hanno favorito la gara si è svolta, come tradizione, nel migliore dei modi.





Voglio ringraziare particolarmente chi non insegue prestazioni personali o di squadra ma presta il proprio tempo e le proprie competenze al gruppo, al solo fine di poter essere utili per la collettività. Grazie Silvano, Antonio, Massimo al fantastico gruppo degli Alpini di Seregno e a tutti quelli che si prestano con tanto impegno.